riviera del conero
Country house
RICERCA VELOCE
ricettiva ristoranti citta arte prenota last minute arrivare contatti
 
 
 
 
 

NUMANA

 
 
Vacanza a Numana - spiaggia

Duemilaseicento abitanti che diventano, d’estate, cinquantamila, più di ventiquattro alberghi,  trecento case con licenza di affitto e centinaia di altre affittate e non registrate, un porto con ottocento posti-barca, migliaia di posti spiaggia, questa è attualmente Numana.

 

La struttura urbana del paese “vecchio” è quella dei secoli passati, cioè dei secoli più recenti perchè della Numana antica, greco-picena, che si dice sprofondata in mare a seguito di un disastroso maremoto, solo pochi resti sono visibili a cielo aperto. Le pietre romane incastonate nella torre, l’acquedotto romano che reca l’acqua del monte, i vasi apuli nell’Antiquarium, il carro da guerra piceno nel museo Nazionale possono dare un senso molto vago di un abitato famoso nell’antichità.

Duemilaquattrocento anni fa Numana aveva stabilito una linea diretta con Atene. Importava i vasi a figure rosse di pittori noti e li distribuiva persino in Toscana. Ma questo periodo della sua storia rappresenta solo un momento della sua esistenza millenaria. Numana è stato un villaggio, borgo, città, metropoli leggendaria, poi necropoli, castello e di  nuovo villaggio di pescatori, paese di fabbricanti di fisarmoniche e infine cittadina di operatori turistici.

Vacanza a Numana - spiaggia 02
 
Vacanza a Numana - spiaggia 03

La Spiaggiola è la spiaggia di Numana alta, sofisticata e raccolta; la rena è fina e curata, il fondale basso e l’acqua, d’estate, è immobile dentro la linea delle tre scogliere come dentro ai bordi di una piscina. La spiaggia di Numana bassa, invece, ampia, aperta e ventilata, prima asseconda il golfo naturale, poi si distende fino a Marcelli dove le spiagge si susseguono, una accanto all’altra, sino a Portorecanati. 

 
Vacanza a Numana - la città 01

In piazza si erge l’ex Palazzo Vescovile nel quale ora trova collocazione il Municipio. Di fronte c’è la chiesa del Crocifisso. A Numana vi sono alcuni luoghi ove gli aspetti naturali e quelli storici si fondono assieme dando origine ad un’idea che diventa simbolo.

 

Queste idee simbolo sono la Torre e la Costarella, legata l’una agli antichi abitatori e l’altra al rione popolare dei pescatori. La Torre è situata a picco sul mare; di lì i pescatori guardano il mare quando luccica o ribolle in lontananza per il fremito di banchi di pesce. Anche la Costarella è un simbolo, con le sue casette, le sue scale e le botteghe caratteristiche. D’estate quei luoghi diventano teatro di mostre di pittura, tra i fiori e le luci che ne disegnano i contorni armonosi.

Vacanza a Numana - la città 02
 
Vacanza a Numana - il porto

Il porto di Numana, sorto nel 1970, è il più bel porto turistico dell’Adriatico centrale. Situato tra la spiaggia di marina alta e bassa, il porto racchiude uno specchio d’acqua di circa 5.000  metri quadrati e dà rifugio a circa 800 barche.

Villaggi internazionali

Sulla collina di Montefreddo, tra filari di viti e ulivi, appaiono da lontano il verde della macchia mediterranea e una distesa di ville bianche e solari. Sono ville a schiera in cui lo stile moresco ben si sposa ai bianchi portici arquati. Si tratta del villaggio Taunus voluto da un tedesco il quale si innamorò di questi luoghi per caso. Oggi il Taunus con il suo parco, la sua club-house che dispone di due piscine, due campi da tennis, un ristorante bar, sale da gioco e da soggiorno, una spiaggia privata e un supermercato, è un comprensorio turistico di prestigio.
 
Designed by designandstyle studio rss rss feed Publiservice p.i 01322570423